Sentiment Ascomut: una ventata di ottimismo

Per quanto concerne le valutazioni a consuntivo espresse dalle associate Ascomut, l’ultimo trimestre dell’anno, tradizionalmente il più significativo dell’intero esercizio, ha fatto registrare un andamento piuttosto buono, che suggella un 2017 in linea con il trend di crescita del mercato italiano, già da tempo evidente. Oltre il 74% dei rispondenti lo indica come trimestre migliore rispetto al medesimo periodo dell’anno precendente. Andamento sostanzialmente analogo al quarto trimestre 2016 per il 14% e peggiore per l’11%.

Il dato a consuntivo che considera l’ultimo semestre nel suo complesso è uno dei più positivi mai rilevati, con percentuali quasi plebiscitarie: l’80% dei rispondenti segnala infatti una crescita del mercato, mentre la percentuale di coloro che evidenziano una contrazione sul medio periodo è residuale (5,7%). Solo tre mesi fa, la valutazione positiva era espressa dal 66% dei rispondenti e quella negativa dal 15%. Per quanto invece concerne le valutazioni previsionali, le aspettative sul nuovo anno sono improntate a un cauto ottimismo e risultano certamente incoraggianti. Al netto delle incidenze che potranno derivare soprattutto nella prima metà dell’anno dalle ingognite legate ai nuovi assetti politici e di governo, il 65% dei rispondenti prevede un 2018 ancora migliore del 2017, mentre i prudenti che si esprimono per la stabilità tra i due esercizi sono quasi il 29%. Molto trascurabile la quota dei pessimisti.

Anche in tema di andamento economico generale emerge grande cautela, pur con una prevalenza di indicatori positivi: innanzitutto gli ottimisti rappresentano, seppur di poco, la maggioranza dei rispondenti (51,4%), in secondo luogo i pessimisti sono ridotti al lumicino (2,8%).

Gli operatori del settore esprimono dunque un’evidente sensazione di ottimismo circa la sostanziale tenuta del quadro economico e si dividono tra chi prevede stabilità e chi invece pensa che la situazione migliorerà ulteriormente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here