Datalogic, continua il trend positivo: ricavi a +10,7%

Datalogic ha recentemente annunciato i dati dei ricavi di vendita preliminari del terzo trimestre 2017.

L’amministratore delegato del gruppo, Valentina Volta, ha così commentato: “I ricavi preliminari del terzo trimestre continuano ad evidenziare un trend positivo nonostante la stagionalità tipica del periodo, l’andamento negativo del cambio euro-dollaro e il posticipo al quarto trimestre di alcuni importanti lanci di nuovi prodotti. La crescita registrata è dovuta principalmente ai settori manufacturing e T&L, grazie agli ordini significativi di alcuni clienti importanti e all’ottima performance della Cina. I ricavi sono cresciuti anche in EMEA, che beneficia della nostra recente acquisizione di Soredi Touch System, e nelle Americhe, per merito dell’ottima performance di Solution Net Systems. Il positivo riscontro avuto dalla clientela sugli ultimi prodotti lanciati nel trimestre, tra i quali l’innovativo terminale Android con wireless charging Joya Touch A6, gli scanner da banco Magellan, il lettore manuale Quickscan Lite destinato al retail, nonché il lettore industriale Powerscan 9100 con ‘scan engine’ sviluppato in house, ci rende confidenti sulla prosecuzione del trend di crescita anche per il quarto trimestre dell’anno”.

I ricavi preliminari delle vendite del terzo trimestre 2017 si attestano a 151.4 milioni di euro, con una crescita dell’8,2% rispetto al terzo trimestre 2016 (+10,7% a cambi euro-dollaro costanti).

Il booking nel corso del trimestre è pari a 142 milioni di euro, in aumento del 2,9% rispetto al terzo trimestre 2016, non beneficiando ancora della vendita dei nuovi prodotti annunciati soltanto alla fine del trimestre.

Datalogic, che rappresenta il core business del gruppo e include i ricavi dei quattro settori di riferimento (retail, transportation & logistics, manufacturing ed healthcare), ha registrato un fatturato di 138.6 milioni di euro, in aumento del 5,9% (+8,1 % a cambi euro-dollaro costanti) rispetto al terzo trimestre 2016. La divisione ha evidenziato un andamento molto positivo in EMEA e nel continente asiatico, in particolare in Cina dove è avvenuta una crescita di oltre l’80%, beneficiando del contributo di Soredi Touch Systems per circa 2 milioni di euro. In Nord America la crescita è a doppia cifra nel transportation & logistics mentre il comparto retail sconta il posticipo del lancio di nuovi prodotti e di alcuni importanti progetti.

Solution Net Systems, specializzata nella fornitura e installazione di soluzioni integrate dedicate al segmento postale e ai centri di distribuzione del retail, ha registrato un’ottima performance nel trimestre, con un fatturato di 8.7 milioni di euro più che duplicato rispetto ai 3.8 milioni di euro del terzo trimestre 2016 (+128%, +138% a cambi euro-dollaro costanti), sull’onda di importanti commesse che si aggiungono all’avanzamento dell’ordine ricevuto da Royal Mail.

Informatics, attiva nella commercializzazione e nella distribuzione di prodotti e soluzioni per la gestione dell’inventario e dei beni mobili dedicate alle piccole e medie imprese, ha registrato un fatturato di 5.1 milioni di euro in diminuzione dell’11,7% (-7,5% a cambi euro-dollaro costanti) rispetto al terzo trimestre 2016.

Sui nove mesi, i ricavi preliminari delle vendite si attestano a 450.7 milioni di euro, con una crescita del 6,9% rispetto ai 421.8 milioni di euro dei primi nove mesi del 2016 (+6,8% a cambi costanti) e riflettono un andamento del cambio euro-dollaro negativo del trimestre che ha interamente compensato i benefici registrati nel primo semestre dell’anno. Il booking ha raggiunto 464.8 milioni di euro, in aumento del 9,2% rispetto allo stesso periodo del 2016.

I risultati del terzo trimestre 2017 verranno approvati nel Consiglio di Amministrazione di oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here