Un nuovo metodo per fresature in sicurezza

Nel caso di MonsterMill PCR UNI, la nuova fresa a tuffo di WNT, il nome parla da sé. Infatti non è un “mostro” solo quando si tratta della fresatura a rampa con sicurezza di processo per angoli grandi o elevati volumi di truciolo nella fresatura di scanalature dal pieno. Impressiona anche con materiali come acciaio, acciaio inossidabile e ghisa, grazie ai suoi 4 taglienti e alla cuspide di centraggio brevettata.

Con MonsterMill PCR-UNI, WNT offre un vero esempio di forza grazie al quale le compagnie del settore dell’asportazione truciolo possono tuffarsi in un nuovo metodo di fresatura. E questo nel vero e proprio senso della parola. Infatti la fresa PCR-UNI non è idonea solo alla sgrossatura e alla finitura, ma è anche una campionessa nella fresatura a tuffo.

L’utensile dispone di quattro taglienti che favoriscono elevati avanzamenti nella foratura e che, combinati con un’alta velocità di lavorazione e grandi profondità di passata, rendono possibili avanzamenti per dente fino a 0,137 mm/g.

MonsterMill PCR-UNI è l’unica soluzione a 4 taglienti che copre un’ampia gamma di lavorazioni, dalla foratura alla fresatura in rampa fino alla fresatura di scanalature dal pieno. Inoltre è nettamente vantaggiosa in quanto raggiunge avanzamenti del 30% maggiori rispetto alle tradizionali frese a tuffo con tre taglienti.

L’articolo prosegue all’interno dello sfogliabile, da pagina 44: https://goo.gl/PVLm7M.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here