Weldy, la qualità Leister diventa per tutti

Leister, multinazionale svizzera specializzata nella produzione di soluzioni per la saldatura della plastica e il calore di processo, da sempre offre una gamma completa di soluzioni di qualità per uso industriale e professionale. Da qualche anno ormai è emersa però da parte del mercato anche la domanda di articoli adatti ad un uso meno intensivo e capaci di coniugare un livello di qualità adeguato ad un prezzo accattivante. Come conciliare gli elevati standard di Leister, assolutamente non negoziabili per la compagnia, con la richiesta di questa fascia di mercato dalle esigenze diverse rispetto all’industria e all’utenza professionale?

La risposta si chiama Weldy: una gamma di apparecchi manuali ad aria calda facili da usare, di ottima qualità e dal prezzo adatto a tutte le tasche. I progettisti di Leister, davanti all’interessante sfida di comporre le esigenze di economicità e funzionalità, hanno trovato la soluzione ottimale, con una delocalizzazione della produzione, ma senza compromessi dal punto di vista qualitativo: dal 2004 le soluzioni Weldy sono infatti prodotte da Leister in una fabbrica tecnologicamente all’avanguardia a Shanghai, dove i rigidi standard del gruppo sono scrupolosamente rispettati. Il cuore di Weldy è comunque in Svizzera, dove ha sede la casa madre Leister, distributrice in tutto il mondo, e dove vengono tuttora fabbricate le unità a marchio Leister.

La gamma Weldy comprende pistole ad aria calda, saldatori manuali ed estrusori i utilizzabili per svariate applicazioni, dalla termoretrazione di guaine di cavi alla rimozione di vernici, dalla riparazione di oggetti in plastica a piccole saldature di tubi, dalla costruzione di contenitori in materiali termoplastici all’impermeabilizzazione di tetti e pavimenti, fino alla saldatura di banner pubblicitari e teloni. Tutte le soluzioni Weldy sono accomunate da alcune caratteristiche – leggerezza, facilità di utilizzo, affidabilità e velocità – ma con particolarità che le rendono adatte a situazioni anche molto diverse fra loro.

La famiglia di pistole ad aria calda Weldy comprende diversi modelli come Pic, Plus e Pro. Il più semplice è Pic, con il flusso d’aria calda regolato da un interruttore a due posizioni corrispondenti ai due livelli di temperatura raggiungibili, 350° e 500°. Pro è la versione intermedia ed offre oltre alla doppia velocità della ventola anche un potenziometro manuale per regolare la temperatura dell’aria tra un minimo di 100° ed un massimo di 550°. Plusrappresenta invece il top di gamma, dispone di controllo elettronico di flusso e temperatura dell’aria; è inoltre più potente e in grado di portare l’aria a una temperatura di 650°C. Tutti e tre i modelli sono disponibili anche nella variante Kit, con ugelli disegnati per specifiche applicazioni e diversi altri accessori. Le applicazioni delle pistole ad aria calda Weldy sono numerose: pratiche e versatili, consentono di effettuare riparazioni di piccole crepe su oggetti in plastica, rattoppare teloni, termoretrarre guaine di cavi o piegare tubi in materiale plastico, in modo facile e veloce.

La proposta di utensili a marchio Weldy annovera anche saldatrici automatiche. Per quanto riguarda le saldatrici, due fra i prodotti più interessanti sono Miniwelder Geo2 e Miniwelder Roof2, entrambe automatiche a cuneo. La versione Geo2 è la mini-saldatrice Weldy capace di saldare un’ampia gamma di geomembrane; trova impiego in applicazioni quali il capping di discariche, l’impermeabilizzazione di fondazioni, la realizzazione di piscine o di vasche per l’allevamento di pesci o gamberetti, o particolari tipi di coltivazioni orticole. Geo2 è straordinariamente leggera rispetto alle prestazioni: pesa infatti meno di 4 Kg. Pur essendo così pratica e compatta, può saldare ad una velocità da 0.5 m/min ad oltre 7 metri al minuto, in base allo spessore. Il prodotto è caratterizzato da una rivoluzionario sistema di trasmissione del movimento che non impiega catene, e quindi richiede una manutenzione più semplice. L’utilizzo è semplicissimo: due pulsanti per l’accensione e lo spegnimento del riscaldamento e del motore di avanzamento, due potenziometri per regolare temperatura del cuneo e velocità di saldatura e due indicatori LED per segnalare la fase del processo in corso. Anche la saldatrice Roof2 di Weldy è leggera e veloce (come Geo2, pesa meno di 4 kg e salda fino a 7 metri al minuto) ma è stata progettata appositamente per i teli traspiranti sotto-tegola. La particolare geometria del cuneo permette di saldare alla perfezione membrane in TPO o PVC di spessore compreso fra 0,3 e 1 mm.

La gamma Weldy non sostituisce naturalmente le soluzioni professionali Leister per l’industria delle costruzioni, l’ingegneria civile, la trasformazione della plastica, il packagingalimentare e le altre numerose aree di utilizzo di questi prodotti, ma permette a un gran numero di utenti di provare la qualità del gruppo. Chi usa Weldy avrà infatti un’esperienza positiva sia dal punto di vista delle prestazioni, sia per quanto riguarda i servizi di assistenza tecnica e commerciale, pre- e post-vendita, forniti direttamente da Leister Italia con la stessa professionalità, competenza e disponibilità da sempre dedicate al servicing della propria proposta.

Da oltre 60 anni Leister produce e commercializza riscaldatori industriali e macchinari per la saldatura della plastica; tecnologie all’avanguardia, un’offerta ampia e completa e personale commerciale qualificato consentono di trovare la soluzione ideale per le esigenze di attività operanti nei più diversi settori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here