Una pinza da premio

Quest’anno l’Hermes Award è stato assegnato alla casa tedesca Schunk di Lauffen, allo stesso tempo attività a conduzione familiare e global player. Il premio è uno dei più prestigiosi riconoscimenti internazionali per l’innovazione tecnologica.

Il prodotto premiato favorisce la collaborazione tra uomo e robot ed è quindi un elemento di importanza centrale per la fabbrica integrata. È una soluzione perfettamente in linea con la Hannover Messe, che anche quest’anno darà significativi impulsi allo sviluppo dell’Industria 4.0”, ha affermato Jochen Köckler, membro del CdA di Deutsche Messe.

Schunk ha ricevuto l’Hermes Award per la pinza JL1: un modulo di presa intelligente e sicuro per la collaborazione uomo-robot che interagisce e comunica direttamente con l’operatore. I sensori incorporati nel prodotto rilevano l’avvicinarsi della persona e attivano automaticamente una modalità protettiva. I sensori, inoltre, consentono al modulo di afferrare, manipolare e assemblare con grande flessibilità oggetti con ogni tipo di geometria attraverso una presa parallela o attraverso una presa centrica. Le dita della pinza dispongono di ganasce di regolazione della forza di presa e di sensori tattili capacitivi che supportano operazioni di presa adattive. Due sistemi di telecamere assicurano il monitoraggio continuo dell’ambiente circostante in 3D aiutando la rilevazione delle parti da afferrare.

Continua a leggere l’articolo all’interno dello sfogliabile, da pagina 44: https://goo.gl/TZDvHT.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here