Emilia Romagna: borse di ricerca per l’innovazione

Annunciata dal Consorzio Spinner una nuova iniziativa per incentivare la presentazione di progetti ad alto contenuto innovativo da parte dei lavoratori in cassa integrazione, inoccupati e disoccupati residenti in Emilia Romagna. Per partecipare al bando è necessario essere laureati o laureandi, dottorandi o dottori di ricerca oppure ricercatori: le borse di ricerca concesse ai richiedenti consisteranno in un contributo di 1.300 euro mensili per un periodo di tempo corrispondente a 4 mesi.

I progetti innovativi dovranno basarsi sul trasferimento di competenze tecnologiche da un centro di ricerca o da un laboratorio di ricerca a una specifica impresa. Le domande di contributo potranno essere inviate fino al 21 novembre 2013. Per saperne di più: http://www.spinner.it/files/8/3/1251_131011_avviso_pubblico_economie-def.pdf.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here